Prima pagina
Interni
Esteri
Cultura
Parolatio
Fondato e diretto, nel 2003, da Ninni Raimondi   
Si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie.
 
 
Stanno facendo molto discutere i dati pubblicati sulla rivista Scientific Reports. Dalla ricerca del Massachusset ... 
 
Il presidente della Federazione Russa, Vladmir Putin, è intervenuto sulla questione Afghanistan, invitando gli americani ...
 
 Dai contractor angloamericani alla Wagner 
All’indomani della deflagrazione del conflitto in Ucraina, le Ambasciate e i Consolati ucraini avevano diramato diversi comunicati sui social network in cui chiedevano ai cittadini dei
Paesi stranieri di “unirsi ai ranghi della legione straniera della difesa territoriale dell’Ucraina”. Ciò ha comportato l’arrivo in Ucraina di diversi soggetti, i miliziani da videogioco, legionari
stranieri e contractor. In questo articolo, evidenzieremo gli attori stranieri che stanno prendendo parte alla guerra in Ucraina, sia quelli che si sono uniti al fronte di Kiev sia quelli ...
 
Mattia Santori è una sorpresa continua. Un’assurda miniera di follia, così divertente che viene quasi di ringraziarlo. ...
Putin annulla l’assalto all’acciaieria Azovstal di Mariupol: “Chi si arrende avrà risparmiata la vita”.Il presidente russo ...
Condizionatori non sotto i 25 gradi. Per la pace tutto, anche il sudore. Cari “pacifisti” o comunque vi vogliano definire solo ...
Gli Usa si rivolgono all’India: deve prendere le proprie decisioni su come affrontare “l’invasione della Russia in Ucraina ...
Il nucleare s’ha da fare, almeno per il ministro Roberto Cingolani. “Soluzioni compatibili per l’energia del futuro? L’ha ...
Il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov parla di “accordo finale” come condizione necessaria per fermare le operazioni ...
“Putin non ci ha divisi e non ci dividerà“: Mario Draghi a Washington fa sue le parole di Joe Biden e gli Usa ringraziano. Come da copione, il premier italiano in visita negli Stati Uniti incontra il presidente dem e rinnova l’impegno a seguire la Casa Bianca su tutta la linea: sanzioni contro la Russia, armi all’Ucraina. E Biden esprime gratitudine: “Sei stato un buon amico e un grande alleato”. Draghi è di casa negli States e quando era governatore della Bce si sentiva più volte al giorno con la Federal Reserve (infatti ieri ha incontrato l’ex numero uno della Fed Janet Yellen). Alla sua prima visita alla ...
Per Mario Draghi l’embargo al petrolio russo è “un successo” dell’Ue, come riporta anche l’Agenzia Nova. Per altri
esponenti di spicco di altri Stati membri è l’esatto opposto. I fatti dicono – noi lo avevamo già notato – che non c’è alcun
successo e perfino nessun accordo. Draghi, embargo al petrolio russo “un successo”. Ecco perché non è così.
 
Il verde, il bianco e il rosso si riflettono nelle acque turchesi del litorale agrigentino di Porto Empedocle; il tricolore ... 
 
 
Nessuno spiraglio, la pace in Ucraina appare sempre più un miraggio. I russi continuano l’avanzata nel Donbass ...